FAQ

Domande e risposte

  • CHE COSA E’ CIRCUITO IN LIRE?

    Circuito In-Lire è un Network di aziende e professionisti che offre la possibilità ai suoi Iscritti di accedere ad un nuovo mercato dove poter realizzare maggiori vendite attraverso un’attività di cambio merci/servizi. Grazie al fatturato aggiuntivo generato, ciascun Iscritto potrà effettuare acquisti di beni e/o servizi all’interno del Network senza utilizzo di liquidità e quindi lasciando invariata la sua cassa.

  • COME AVVIENE L’ADESIONE AL CIRCUITO IN LIRE?

    L’adesione al Circuito In-Lire avviene mediante la sottoscrizione di un Modulo di Adesione e dopo aver pagato la quota di iscrizione (per tutto l’importo o ratealmente, tramite Sepa o Bonifico Bancario).

  • QUALI SONO LE FASI SUCCESSIVE ALL’ADESIONE?

    Successivamente all’invio del Modulo di Adesione, il reparto Amministrativo di Circuito In-Lire provvede a verificare la correttezza del pagamento e ad inviare le credenziali di accesso per l’utilizzo del Market Place e del Conto In-Lire. Il reparto Marketing chiamerà l’associato per avere il materiale pubblicitario per la creazione della vetrina sul Market Place e per l’invio delle newsletter pubblicitarie agli altri Iscritti. Il reparto Broker provvederà a fissare una Call di Benvenuto e ad assegnare lo Scoperto di Conto.

  • QUALE E’ LA DURATA DEL CONTRATTO IN LIRE? IN CHE MODO SI PUO’ INTERROMPERE?

    Il Contratto di adesione al Network In-Lire ha la durata di un anno che decorre dalla sottoscrizione del Modulo di Adesione. Può essere interrotto in qualsiasi momento, salvo il pagamento dell’annualità sottoscritta.

  • QUALI SONO IN SINTESI I PRINCIPALI VANTAGGI DEL CIRCUITO IN-LIRE?

    In sintesi i vantaggi che si hanno aderendo a Circuito In-Lire sono: 1) un aumento di fatturato all’interno di un nuovo mercato; 2) un allargamento e una diversificazione della clientela; 3) un processo di vendita dei propri prodotti e/o servizi più facile, perché gli iscritti al Circuito li possono acquistare in crediti; 4) un accesso al credito facile, immediato e senza interessi, garantito dai propri beni e servizi 5) una continua attività di networking con gli altri Iscritti, sia on line che off line attraverso i continui eventi organizzati dal Gestore.

  • COSA E’ LO SCOPERTO DI CONTO?

    Lo Scoperto di Conto è la possibilità concessa agli Iscritti che abbiano perfezionato il processo di adesione a Circuito In-Lire, di effettuare degli acquisti all’interno del Network prima ancora di effettuare delle vendite. Lo Scoperto di Conto, se utilizzato, è quindi il debito commerciale dell’azienda all’interno del Circuito In-Lire. Ciascun Iscritto deve rientrare del proprio debito commerciale tramite vendite all’interno del Network di importo almeno pari ad esso. Lo Scoperto di Conto concesso inizialmente può essere rivalutato successivamente all’adesione sulla base del livello di attività dell’azienda all’interno del Network. Più l’Iscritto vende ed è dinamico, più lo Scoperto può essere aumentato. Per maggiori informazioni riguardo alla procedura di assegnazione e rivalutazione dello Scoperto di Conto nonché per conoscere i termini e le condizioni per il rientro del debito commerciale, si fa riferimento al Contratto di Adesione al Circuito In-Lire ed al Reparto Broker.

  • QUANDO VIENE ASSEGNATO LO SCOPERTO DI CONTO?

    Una volta perfezionato il processo di sottoscrizione del Modulo di Adesione ed effettuato il primo pagamento per l’adesione al Network, il Gestore, attraverso il reparto Broker procederà ad assegnare uno Scoperto di Conto.

  • COME SI FA AD ACQUSITARE LA MONETA IN LIRE?

    L’uso del titolo di credito In-Lire non presuppone nessuna emissione di moneta né l’utilizzo fisico di uno strumento valutario: ogni associato è dotato di un conto corrente In-Lire collegato ad una piattaforma digitale. Gli aderenti al Circuito fatturano tra di loro in €uro e semplicemente accettano un sistema di pagamento totalmente o parzialmente in crediti dai propri clienti; per contratto gli associati accettano che ci sia un soggetto, cioè In-Lire Spa società Benefit, che tiene i conti dell’intero Circuito di aderenti. Il meccanismo funziona perché è multilaterale e multi temporale; grazie al sistema della camera di compensazione tutti i partecipanti al Circuito possono comperare ciò che serve loro immediatamente andando a debito (entro i limiti del fido concesso, che non produce interessi), per poi pagare gli acquisti effettuati con ciò che fanno, cioè con le loro prestazioni o i loro prodotti.

  • IN CHE MODO IN LIRE FA RISPARMIARE LIQUIDITA’?

    Il credito compensativo In-Lire fa risparmiare liquidità perché consente acquisti che verranno compensati da vendite; oggi una delle problematiche più diffuse per le imprese è la difficoltà ad accedere al credito, una condizione che rallenta la dinamica economica non perché calino le necessità ma perché manca liquidità. Circuito In-Lire risolve il problema perché il credito è immediatamente disponibile e proporzionato alla richiesta dei beni o dei servizi di ogni azienda associata. Le aziende aderenti a Circuito In-Lire hanno la possibilità di risparmiare preziosa liquidità €uro acquistando all’interno del Network beni e servizi attraverso il fatturato generato dalle loro vendite aggiuntive realizzate all’interno del Circuito. In questo modo le aziende possono affrontare le spese di cui hanno bisogno senza intaccare la propria cassa €uro.

  • PERCHE’ IN LIRE MIGLIORA IL RATING BANCARIO DEGLI ASSOCIATI?

    Per capire come i rating bancari di tutte le imprese che appartengono al circuito migliorano, facciamo un esempio: se un associato ha un budget annuale di 200mila €uro di spese e sa che 40mila €uro di queste spese possono essere effettuate all’interno del Circuito in compensazione, il suo fatturato potrà aumentare dello stesso importo e le uscite diminuiscono di 40mila €uro; è come se l’impresa scambiasse 40mila €uro di spese già preventivate con 40mila €uro di fatturato aggiuntivo.

  • IL NETWORK IN LIRE E’ APERTO SOLO AI TITOLARI DI P.IVA?

    Si, Circuito In-Lire è un network business to business (b2b), aperto alle imprese ed ai professionisti titolari di partita IVA. Possono però partecipare anche i dipendenti delle aziende iscritte attraverso l’utilizzo di sotto-conti con cui effettuare acquisti personali.

  • QUALI CATEGORIE DI IMPRESE POSSO TROVARE ALL’INTERNO DEL CIRCUITO IN LIRE?

    Il Circuito In-Lire è aperto ad ogni tipo di impresa, di diversa forma e dimensione, che può andare dal negozio, allo studio professionale, alla start-up, alla PMI, fino ad arrivare anche alle imprese di grandi dimensioni. Sono ormai centinaia le categorie merceologiche rappresentate dalle imprese presenti.

  • NEL NETWORK DEVO VENDERE AL 100% IN COMPENSAZIONE I MIEI BENI E/O SERVIZI?

    Dipende sempre da quello che un’azienda o un professionista vendono. Il Gestore di Circuito In-Lire consiglia di mettere in vendita i propri prodotti e servizi al 100% ma non c’è obbligo. Ad ogni modo una bassa % di compensazione è quasi obbligata per quelle aziende che vendono beni tangibili e molto richiesti che hanno una bassa marginalità, come carburante, energia elettrica, gas, automobili nuove, computer ed elettronica di consumo, oro e preziosi. Offrire beni o servizi di basso costo a basse % di compensazione rende invece l’offerta poco appetibile e le aziende che lo fanno rischiano di non vedere aumentare il loro fatturato all’interno del Circuito In-Lire.

  • PERCHE’ IN-LIRE USA IL TERMINE MONETA COMPLEMENTARE?

    Il termine moneta complementare vuole esprimere un concetto che è proprio quello della complementarietà di questi tipi di circuito rispetto al mondo €uro. Questi sistemi non si sostituiscono alla valuta ufficiale che circola in un determinato mercato, sono meccanismi aggiuntivi che rimangono accanto alla moneta europea. Il circuito non toglie nulla al mercato €uro, ma sicuramente stimola molte transazioni che in quel mercato non sarebbero avvenute. In realtà non esiste la moneta In-Lire. E’ solo una convenzione, un nome, per definire gli importi a credito e a debito che derivano dalle vendite e dagli acquisti fatti all’interno del Circuito. Tutte le fatture o i documenti fiscali che le aziende si scambiano nel Circuito sono infatti indicate in €uro. Cambia solo la modalità di pagamento.

  • IN LIRE RAPPRESENTA UNA MONETA ALTERNATIVA ALL’EURO?

    Assolutamente no! Tutte le transazioni all’interno del Network In-Lire sono contabilizzate in €uro. In-Lire offre solamente una diversa modalità di pagamento, alternativa a quella dell’utilizzo di liquidità €uro. Nel Circuito tutte le transazioni sono contabilizzate in €uro ma non c’è bisogno di spostare liquidità dai propri conti bancari proprio perché si ha il vantaggio di utilizzare il conto In-Lire.

  • COSA ACCADE SE UN ASSOCIATO IN-LIRE FALLISCE?

    Se un aderente a Circuito In-Lire fallisce con un debito nei confronti del Circuito (va ricordato che il massimale di scoperto è sempre una quota parte della rispettiva disponibilità di merci e/o servizi data al Circuito) il gestore del Circuito si attiva come accade di norma nel mondo €uro iscrivendosi alla procedura fallimentare. A garantire tutti gli associati interviene il Fondo di Solidarietà In-Lire, un conto vincolato allo scopo di provvedere a questa tipologia di imprevisti e riequilibrare i saldi attivi e passivi del Circuito. E’ anche grazie a questo Fondo di Solidarietà che Circuito In-Lire può vantare una tripla A (AAA) per quanto riguarda la sostenibilità finanziaria del suo modello economico. Cosa che non ha nessun altro Circuito di questo tipo attualmente sul mercato.

  • COSA ACCADE CONTABILMENTE QUANDO DEVO PAGARE UNA FATTURA IN LIRE?

    Contabilmente cambia ben poco. Facciamo un esempio: l’associato A emette fattura per un servizio venduto all’associato B, indicando nella fattura che la modalità di pagamento è tramite Circuito In-Lire. Potrà, se crede, citare l’art. 1552 del codice civile (quello che regola la permuta di beni e servizi), ma non esiste un obbligo formale a farlo. L’associato B riceve la fattura, ha ricevuto il servizio al prezzo e alla percentuale compensativa concordata, ed effettua un bonifico tramite il conto In-Lire. Entrambi vengono avvisati via mail da Circuito In-Lire dell’avvenuta transazione, e l’operazione contabilmente si è conclusa.

  • COME FUNZIONANO GLI ASPETTI CONTABILI E FISCALI NEL CIRCUITO? COSA DEVO DIRE AL COMMERCIALISTA?

    Tutti gli scambi di beni e/o servizi all’interno del Circuito In-Lire sono in €uro e pertanto valgono gli stessi principi contabili e fiscali che si applicano alle normali transazioni in €uro. Ciascun Iscritto, una volta realizzata una vendita all’interno del Circuito, emetterà una normale fattura  in €uro indicando nel campo note che tutto o parte del pagamento dovrà essere effettuato tramite il conto In-Lire. E’ facile dedurre quindi che dal punto di vista contabile e fiscale non cambi nulla. Tutte le fatture in acquisto e vendita per le operazioni fatte nel Circuito possono essere consegnate al proprio commercialista che provvederà a registrarle normalmente in contabilità. In conto economico dovrà registrare Conto In-Lire (come se fosse un qualsiasi nuovo conto, per es. bancario) ed ivi registrarvi le posizioni di debito o credito che si maturano verso il Circuito. Alla conclusione dell’anno fiscale questi saldi attivi o passivi potranno essere spostati normalmente in Stato Patrimoniale. Il conto In-Lire peraltro permette di scaricare in qualsiasi momento il proprio Estratto Conto in diversi formati.

  • QUALE E’ LA NORMA CHE REGOLA IL SISTEMA DEGLI SCAMBI E DEI PAGAMENTI NEL CIRCUITO IN-LIRE?

    L’articolo del codice civile che regola il funzionamento del Circuito In-Lire è il 1552 relativo al contratto di permuta. Esso recita: “La permuta è il contratto che ha per oggetto il reciproco trasferimento della proprietà di cose, o di altri diritti, da un contraente all’altro”.

  • PERCHE’ IN-LIRE NON E’ CONVERTIBILE IN €URO?

    I crediti In-Lire non sono tramutabili in €uro, né si possono vendere; diversamente In-Lire sarebbe una vera e propria moneta, e avrebbe un cambio che oscilla sui mercati valutari come tutte le altre valute, con la rischiosità che ne consegue. In-Lire invece è ancorata solo al valore dei beni e servizi che vengono scambiati all’interno del Circuito.

  • COME FACCIO A SAPERE SE CIRCUITO IN LIRE E’ ADATTO ALLA MIA AZIENDA?

    A meno che la tua attività non abbia raggiunto la propria capacità massima di fatturato e tu non abbia bisogno di nuovi clienti, Circuito In-Lire è in grado di offrire alla tua azienda un nuovo mercato in cui valorizzare al meglio la tua capacità produttiva. Indipendentemente dalle dimensioni o dal numero di anni di attività, spesso le aziende si trovano nella condizione di non poter trasformare in fatturato tutti i loro beni aziendali o la loro capacità produttiva ma di mantenere significativi costi operativi. Grazie ad un Network dinamico composto da centinaia di imprese, In-Lire invece è in grado di aiutarti a trasformare in fatturato la tua capacità produttiva inutilizzata, il potenziale inespresso, generando fatturato aggiuntivo con cui coprire parte delle tue spese.

  • QUALI PRODOTTI O SERVIZI POSSO TROVARE ALL’INTERNO DEL CIRCUITO IN LIRE?

    All’interno del Circuito In-Lire sono presenti centinaia di aziende appartenenti ai settori del commercio al dettaglio, commercio all’ingrosso, industria artigianato e produzione, edilizia e servizi. Per questo motivo in Circuito In-Lire è possibile trovare una vastissima e variegata tipologia di prodotti e servizi in grado di coprire diverse filiere produttive.

  • COME FUNZIONANO GLI SCAMBI DI BENI E SERVIZI NEL CIRCUITO IN LIRE?

    Ad ogni Iscritto del Circuito viene aperto un conto online tramite il quale ricevere ed effettuare i pagamenti all’interno del Network con gli altri Iscritti e registrare le proprie operazioni di acquisto e vendita. Tutte le informazioni sulle aziende presenti all’interno di In-Lire ed i beni e/o servizi offerti sono pubblicate sul Market Place In-Lire.

  • GLI ISCRITTI AL CIRCUITO SONO OBBLIGATI AD EFFETTUARE E/O RICEVERE PAGAMENTI ATTRAVERSO IL CONTO IN LIRE?

    Tutti gli Iscritti al momento della sottoscrizione dell’Adesione al Circuito si impegnano ad acquistare e vendere i beni e/o servizi con gli altri Iscritti effettuando transazioni, totalmente o parzialmente, attraverso il proprio conto In-Lire. Potrebbero sempre rifiutarsi certamente, ma questo potrebbe portare il gestore ad estrometterli dal Circuito. Non avrebbe molto senso restare nel Circuito senza condivisione delle sue regole di scambio.

  • POSSO DECIDERE DI RICEVERE PAGAMENTI MISTI OVVERO IN PARTE ATTRAVERSO IL CONTO IN LIRE E IN PARTE ATTRAVERSO ALTRE MODALITA’ DI PAGAMENTO?

    Toggle Content

    Ovviamente quanto più viene utilizzato il conto In-Lire, tanto più l’azienda ne beneficerà in quanto minimizzerà il rischio di ritardo nei pagamenti o di insoluti. Il Contratto di Adesione al Network stabilisce gli importi minimi che gli Iscritti si impegnano ad accettare attraverso il proprio conto In-Lire quando effettuano delle vendite con altri Iscritti all’interno del Network. Oltre tali importi minimi, le aziende sono libere di concordare con gli Iscritti le altre modalità di pagamento che vogliono utilizzare (esempio bonifico bancario, carta di credito e così via).

  • POSSO DECIDERE L’IMPORTO MASSIMO DEL FATTURATO CHE VOGLIO GENERARE ALL’INTERNO DEL NETWORK IN LIRE?

    Sì. In-Lire è uno strumento totalmente flessibile. Al momento dell’adesione, il nuovo Iscritto indicherà il fatturato massimo che vuole generare all’interno del Network. Una volta raggiunto tale livello, l’azienda potrà decidere se aumentarlo ulteriormente o interrompere la propria attività di vendita all’interno del Network. In questo secondo caso, l’azienda non sarà più visibile nell’elenco fornitori del Market Place In-Lire.

  • IL FATTURATO GENERATO ALL’INTERNO DEL CIRCUITO IN LIRE E’ SPENDIBILE SOLO ALL’INTERNO DEL NETWORK?

    Sì. Il fatturato generato da ogni Iscritto all’interno di Circuito In-Lire può essere speso solo all’interno del Network comprando beni e/o servizi dagli altri Iscritti. Tale fatturato non può quindi essere convertito in liquidità Euro. E’ inoltre vietata la compravendita del credito commerciale tra gli Iscritti.

  • CIRCUITO IN LIRE PUO’ ESSERE UTILIZZATO SOLO PER LE SPESE AZIENDALI?

    Circuito In-Lire è un network b2b e quindi è principalmente utilizzato dalle aziende per sostenere i loro costi aziendali ordinari e/o straordinari. In ogni modo ogni azienda può richiedere la creazione di sotto-conti per i propri soci, amministratori, dipendenti e/o collaboratori occasionali senza P.IVA dove trasferire parte degli importi presenti sul suo Conto In-Lire. In questo modo anche i soci, amministratori, dipendenti e/o collaboratori occasionali senza P.IVA possono utilizzare il Network In-Lire per coprire parte delle proprie spese.

  • QUALE E’ LA SPENDIBILITA’ DEL MIO CREDITO COMMERCIALE ALL’INTERNO DEL NETWORK?

    In-Lire è uno strumento flessibile nel senso che ogni azienda decide quanto fatturato generare all’interno del Network e di conseguenza quanto spendere. In-Lire mette in contatto la tua azienda con centinaia di fornitori da poter utilizzare sia per i tuoi costi aziendali ordinari e/o straordinari che per le spese dei tuoi soci, amministratori, dipendenti e/o collaboratori occasionali senza P.IVA ma il Gestore  non garantisce che ogni Iscritto possa trovare all’interno del Network i beni o i servizi che cerca.

  • COME SONO STABILITI I PREZZI ALL’INTERNO DEL NETWORK IN LIRE?

    Ogni Iscritto si impegna ad applicare all’interno del Network gli stessi prezzi che applica sul mercato. Agli Iscritti non è richiesto di effettuare sconti ed è scoraggiato il tentativo di alzare il prezzo di vendita. Naturalmente qualora un Iscritto ricevesse un preventivo eccessivamente alto, potrà comunque richiederne altri all’interno del Network, scegliendo in assoluta libertà dove effettuare il suo acquisto. In-Lire rappresenta un mercato governato dalla legge della domanda e dell’offerta e pertanto offrire un prodotto o un servizio ad un prezzo fuori mercato comporta il rischio di perdere una potenziale vendita, nonché di avere ripercussioni negative sul piano dell’immagine aziendale e della reputazione.

  • COSA SUCCEDE SE NON SONO SODDISFATTO DI UN PRODOTTO O DI UN SERVIZIO ACQUISTATO ALL’INTERNO DEL NETWORK?

    Il Network In-Lire funziona come un normale mercato quindi il primo passo da fare è contattare direttamente l’azienda che ha fornito il prodotto o il servizio per provare a risolvere il problema. Il Gestore del Network In-Lire non è assolutamente responsabile delle transazioni che avvengono tra gli Iscritti né può garantirle od assicurarle. La responsabilità delle transazioni resta sempre in capo alle aziende coinvolte.

  • A COSA SERVE IL SERVIZIO BROKER?

    I Broker sono delle figure chiave che lavorano affinché ogni Iscritto possa trarre il massimo beneficio dalla sua adesione a Circuito In Lire. Il loro compito principale è quello di supportare gli associati nella loro operatività di compravendita all’interno del Network facilitando così le transazioni. I Broker offrono servizi di consulenza e supporto per l’individuazione di opportunità di vendita ed acquisto, per l’effettuazione di pagamenti e transazioni e per la promozione dell’azienda all’interno del Network, unitamente al reparto Marketing di In-Lire e ai Community Manager.

  • CHI SONO I COMMUNITY MANAGER?

    I Community Manager sono i professionisti che a livello locale, in tutta Italia, individuano le aziende e i professionisti che possano far parte di Circuito In-Lire. Ne valutano attentamente le caratteristiche in termini di struttura societaria e aziendale, in relazione ai servizi e ai prodotti offerti e decidono o meno se candidare l’azienda o il professionista ad iscriversi. Dialogano costantemente con l’Area Broker per l’individuazione delle categorie merceologiche che servono per il corretto sviluppo del Network. Seguono le aziende o i professionisti durante il percorso di adesione e valutano insieme al reparto Broker le esigenze in acquisto e vendita delle aziende o dei professionisti iscritti al Circuito, in modo da massimizzare quanto più possibile i vantaggi che derivano dalla partecipazione a Circuito In-Lire.

  • QUALI SONO I COSTI PER ADERIRE AL CIRCUITO IN LIRE?

    Per aderire al Circuito In-Lire ci sono dei costi che variano in base al pacchetto di adesione scelto. In generale vi sono:

    • Canoni fissi annuali

    Il pagamento del canone fisso di adesione viene effettuato in maniera unica o rateale, tramite bonifico o tramite addebito diretto SEPA. Il primo canone fisso (intero o rateale) verrà addebitato dopo la corretta sottoscrizione del Modulo di Adesione e dopo la sua accettazione da parte del Gestore. Nel caso in cui il richiedente non perfezioni il pagamento (dell’intero o della prima rata) il Gestore considererà il processo di adesione non completato e non proseguirà nella fase di attivazione e nel rilascio dello Scoperto di Conto. Così come si potrà procedere al blocco dell’Iscritto e del suo Conto In-Lire nel caso in cui, avendo scelto il pagamento rateale, manchi il pagamento di una rata dell’abbonamento annuale.

    • Commissioni variabili sugli acquisti e sulle vendite

    Le commissioni variabili sono stabilite nella misura del 3% sugli acquisti e sulle vendite effettuati all’interno del Circuito.

    • Le commissioni del 3% su ciò che viene acquistato dall’Iscritto all’interno del Circuito vengono pagate in €uro dal conto bancario dell’Iscritto a quello del Gestore.
    • Le commissioni del 3% su ciò che viene venduto dall’Iscritto all’interno del Circuito vengono pagate in crediti dal conto In-Lire dell’Iscritto. Queste commissioni vengono definite Contributo di Solidarietà perché vanno ad alimentare il Fondo di Solidarietà del Circuito. Il Gestore attinge a questo Fondo di Solidarietà per tenere il Circuito in equilibrio (nelle posizioni di debito e credito complessive) nel caso in cui qualche Iscritto venga estromesso dal Circuito e abbia una posizione a debito (che non può essere mai superiore allo Scoperto di Conto concesso dal Gestore).

    Le commissioni sia in acquisto che in vendita vengono fatturate mensilmente da parte del Gestore agli associati che abbiano effettuato vendite e acquisti all’interno del Network.

  • QUANDO SI INTERROMPE IL RAPPORTO DI ADESIONE A CIRCUITO IN-LIRE E SI HA UN SALDO POSITIVO SUL CONTO COSA SUCCEDE?

    Nel caso di interruzione del rapporto di adesione al Circuito In-Lire, l’Iscritto può continuare ad utilizzare il suo Saldo Positivo  per effettuare acquisti all’interno del Network senza nessun limite di tempo e fino ad esaurimento del suo Saldo. In nessun modo il Saldo Positivo potrà comunque essere convertito in liquidità €uro né potrà essere richiesta al Gestore la restituzione del Saldo Positivo in liquidità €uro.

  • QUANDO SI INTERROMPE IL RAPPORTO DI ADESIONE A CIRCUITO IN-LIRE E SI HA UN SALDO NEGATIVO SUL CONTO COSA SUCCEDE?

    Nel caso di interruzione del rapporto di adesione al Circuito In-Lire, l’Iscritto dovrà rientrare del suo Saldo Negativo dando beni e servizi agli altri associati e riportando così il saldo a zero, o nel caso si rifiutasse con questa modalità, tramite bonifico bancario al Gestore, secondo i termini e le condizioni descritte nel Contratto di Adesione.

  • CONTATTACI

    Richiedi informazioni

      Argomento di interesse